ANISSA GOUIZI A ME NAVIGANTE

Anissa Gouizi

A me navigante è un progetto musicale autobiografico, nato da una lunga ricerca tra il passato e il presente, cominciando dalle terre di origine, l’Italia e l’Algeria, esplorando i suoni dei popoli che hanno camminato la Via mediterranea. Testi e musiche originali, in italiano, francese, spagnolo e arabo, con un sound dinamico e virtuoso ispirato dalla contaminazione tra la musica popolare italiana, quella nord-africana e i ritmi mediterranei. La musica è qui un forte veicolo sociale per raccontare l’essenza del migrare, la libertà dell’anima, il viaggio inteso come riscatto, crescita o solo speranza.

Anissa Gouizi
VOCE – PERCUSSIONI – FLAUTO – TASTIERA 
Gionni Di Clemente
OUD – CHITARRE – BOUZOUKI – MANDOLINO
Domenico Candellori
PERCUSSIONI
Francesco Savoretti
PERCUSSIONI – ELETTRONICA

RAKONTO

Anissa Gouizi

Il progetto Rakonto nasce da Anissa Gouizi, Jabel Kanuteh e Devon Miles. I tre si incontrano nel 2014 all’interno di centri di prima accoglienza per richiedenti asilo politico della provincia di Pesaro-Urbino e insieme creano il progetto con Francesco Savoretti.
Rakonto è un viaggio tra le musiche dell’anima, quelle che portano con sé storie e racconti di vita. La migrazione è qui narrata attraverso testi e melodie originali e tradizionali in mandinka, arabo, berbero, pidgin english, francese, italiano.

Anissa Gouizi
VOCE – PERCUSSIONI 
Devon Ebah
VOCE – PERCUSSIONI – CHITARRA
Jabel Kanuteh
 VOCE – KORA
Francesco Savoretti
PERCUSSIONI
Moumouni Dao
BALAFON – NGONI – DJEMBE

CANTUS ANIMAE

Anissa Gouizi

Due voci parallele e complici accompagnate da un violoncello, percorrono infinite melodie e creano cangianti armonie. Le musiche scelte per essere raccontate attraverso voci, percussioni e suoni altri, provengono tutte dalle terre strette intorno al mare nostrum. Dai canti sefarditi alle cantigas galiziano-portoghesi, dalle liriche berbere al mondo della musica napoletana antica fino al fado e alla Grecia. Una narrazione dallo stile unico, che fa dell’armonia delle voci il suo fulcro.

Anissa Gouizi
Frida Neri
VOCI- PERCUSSIONI
Jacopo Mariotti
VIOLONCELLO

ECANES

Anissa Gouizi

Ecanés è un progetto musicale di Giovanni Seneca, un percorso che fonde la tradizione classica con quella popolare utilizzando stilemi che provengono da diverse aree musicali, che abbracciano l’insieme delle tradizioni mediterranee in varie lingue e dialetti: ladino, francese, greco, serbo-croato, arabo, napoletano, pugliese, abruzzese, marchigiano . 

Giovanni Seneca
CHITARRA FLAMENCA E BATTENTE – COMPOSIZIONI – ARRANGIAMENTI
Anissa Gouizi
VOCE
Francesco Savoretti
PERCUSSIONI MEDITERRANEE
Gabriele Pesaresi
CONTRABBASSO
Danilo Di Paolonicola
FISARMONICA – ORGANETTO

SE I DELFINI VENISSERO IN AIUTO

Anissa Gouizi

Se i delfini venissero in aiuto è il racconto del diario di Erri De Luca a bordo della nave Medici Senza Frontiere. Scandiscono i racconti di De Luca le letture di Cosimo Damiano Damato, la voce di Anissa Gouizi e la chitarra battente mediterranea di Giovanni Seneca. 

Erri De Luca
VOCE NARRANTE
Cosimo Damiano Damato
VOCE NARRANTE 
Anissa Gouizi
VOCE E PERCUSSIONI 
Giovanni Seneca
CHITARRA BATTENTE 

ROTTE MEDITERRANEE

Anissa Gouizi

Rotte mediterranee è un recital basato sull’intreccio di racconti e canzoni popolari dell’area mediterranea. Il Mare, il Mediterraneo, è la ricchezza delle differenze, un luogo che si colora di una gamma smisurata di sfumature, che rimbalzano nei suoni delle voci, dei luoghi, delle musiche. Il viaggio tocca luoghi come l’Italia, la Spagna, il nord Africa, la Grecia e i Balcani.

Pedrag Matvejevic, Paolo Rumiz, Moni Ovadia
TESTI
Moni Ovadia
VOCE
Giovanni Seneca
CHITARRA FLAMENCA E BATTENTE – COMPOSIZIONI – ARRANGIAMENTI
Anissa Gouizi
VOCE
Francesco Savoretti
PERCUSSIONI MEDITERRANEE
Gabriele Pesaresi
CONTRABBASSO

SIRÈL

Anissa Gouizi

Sirèl è una creatura immaginaria, nata dall’incontro di due parole: sirena e sorella. Sirèl è un ensemble formato da un’attrice e quattro musiciste, cantautrici e interpreti che in scena si trasformano in sirene e sorelle. Le voci rapiscono il pubblico; i suoni e le lingue del Mediterraneo che vengono intonate contribuiscono a una evocazione profonda che porta ognuno in viaggio su terre e mari lontani ma emotivamente vicini. Giocano tra loro queste donne, con uno spirito selvatico e imprevedibile come cinque sorelle che si sostengono vicendevolmente per andare oltre i loro limiti vocali, musicali e culturali.

Anissa Gouizi
Frida Neri
Alessandra Ravizza
VOCI – PERCUSSIONI
Elisabetta Del Ferro
VIOLA DA GAMBA – LIUTO
Giulia Bellucci
ATTRICE

CENTOMARI

Anissa Gouizi

Il progetto Centomari, ideato e scritto da Anissa Gouizi in collaborazione al pianista Emilio Marinelli è un insieme di testi e melodie in varie lingue e suoni, dall’italiano al francese all’arabo, che testimoniano la voglia di raccontare e raccontarsi volgendo lo sguardo alla dimensione del viaggio sia esso concreto o semplicemente uno stato dell’anima. 

Anissa Gouizi
VOCE – FLAUTO  – PERCUSSIONI
Emilio Marinelli
PIANOFORTE
Gionni Di Clemente
OUD – CHITARRE – BOUZOUKI – MANDOLINO
Francesco Savoretti
PERCUSSIONI
Giacomo Dominici
CONTRABBASSO

S.O.U.L.

Anissa Gouizi

S.O.U.L. acronimo di Sounds Of Underground Life inteso come suoni che provengono dalla vita sommersa, invisibile, sotterranea è un progetto nato nel 2015 come laboratorio musicale all’interno delle Strutture per l’Accoglienza delle persone Richiedenti Asilo, gestiti dalla Cooperativa Labirinto nella provincia di Pesaro-Urbino, sostenuto da  Ingrid Betancourt e la sua Fondazione.
Con S.O.U.L. la musica intende dare valore alla persona, alla narrazione del sé, alle identità e all’eguale dignità. I brani sono inediti composti dai ragazzi stessi, con la guida dei coordinatori del progetto Anissa Gouizi e Devon Ebah.

Kelvin ASHU
Hope IDIAGHE
Faith OKOROR
Godspower ORUNWA
Adams SANAGOGO Chukuemeka IYARE
Francis INUEONWI
Bridget OGHOGHO
Abigel AYSAN BRIDGET
VOCI
Kanuteh  JABEL
KORA
Prince KESSON
TASTIERA